Perché addobbiamo l'albero a Natale?

.

13 Dec · Antonio Longhitano · No Comments

Perché addobbiamo l’albero a Natale?

Piccolo o enorme, vero o sintetico, stilizzato o tradizionale; tante le versioni, ma  presente, in questo periodo, in tutte le case. È lui, l’albero di Natale. Ma si tratta di una usanza religiosa o pagana? E poi cosa rappresenta veramente l’albero di Natale?

Le leggende a tale proposito sono davvero tantissime.

C’è chi infatti lo riconduce all’Albero della Vita dell’Eden, che avvizzì e vide trasformare le sue foglie in aghi, quando Eva mangió la mela. L’albero tornó a fiorire solo con la nascita di Gesù Bambino.

Un’altra leggenda, invece, ci porta in Germania, dove si racconta che, a causa di una improvvisa e fitta nevicata, un giovane si perse in un bosco, mentre cercava legna da bruciare.  Per ripararsi dalla neve si rifugiò sotto l’abete, l’unico albero ancora verdeggiante e si addormentò.

L’indomani mattina, alle persone del villaggio, venute a cercarlo, si presentò uno spettacolo meraviglioso. L’albero, infatti, scintillava a causa del ghiaccio e della neve che si erano posati sui suoi rami. Da lì l’usanza di abbellire l’albero con luci e altri oggetti splendenti.

L’albero a Natale rappresenta quindi la manifestazione divina del Cosmo. Le luci rappresenterebbero infatti Cristo che illumina l’umanità e le decorazioni la sua generosità.

C’è però anche una leggenda più profana secondo la quale la duchessa di Breig, in Germania, aveva preparato tutta la sala per festeggiare con i suoi ospiti il Natale. Rimaneva però vuoto un angolo. Uscendo in giardino vide un piccolo abete e decise di farlo trapiantare in un vaso e posizionarlo nel suo salone.

Sono quindi molte le leggende legate all’albero, che tutti noi ci divertiamo ad addobbare e che guardiamo splendere in queste serate natalizie.

Io in realtà lo terrei sempre!!

Category: Il mio mondo, Storie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Mamma a bordo 2016