Ho sempre sognato di trascorrere un’estate in riva al mare con una bella pancia. E così è stato; non con il primo figlio, che è nato a maggio, ma con questa mia seconda gravidanza.

Ovviamente occorre prendere alcuni accorgimenti per evitare gli effetti nocivi del sole. Se preso in piccole dosi, infatti, il sole è una buona fonte di vitamina D, ma eccedere non giova in gravidanza come in qualsiasi altro momento della vita.

In gravidanza, però, la pelle è anche più sensibile e a causa dell’elevato livello di ormoni, soprattutto progesterone ed estrogeni, si rischia di ritrovarsi con delle antiestetiche macchie sulla pelle, si tratta della cosiddetta “maschera gravidica”. Occorre quindi utilizzare una buona crema solare, con fattore protettivo elevato, evitare le ore più calde bere molta acqua e coprire la testa.

 

E’ consigliabile anche tenere la pancia coperta, per evitare accumuli di calore. Si può quindi optare per un pareo o un costume intero.

Molte donne preferiscono non comprare il classico tankini, ma arrangiarsi con il normale due pezzi. Considerando però, che la mia taglia, soprattutto di reggiseno, non è di certo quella che portavo prima di rimanere incinta e che quindi avrei comunque dovuto acquistare dei costumi, ho optato per il tankini. Del resto quando mi ricapiterà una simile occasione di poter indossare dei costumi premaman!

E’ possibile, peraltro, trovare dei costumi molto carini, comodi e a prezzi contenuti. Diciamo che ce n’è per ogni gusto ed esigenza.

 

Io ho optato per dei tankini di Envie de Fraise e Cache Coeur, con i quali mi sto trovando benissimo e che ho indossato  in due differenti mesi senza alcun problema di taglia.

Avendoli acquistati on-line, ero indecisa sulla taglia da acquistare e ho optato comunque per una S (tenete comunque conto che potete cambiarli senza problemi). Acquistate, quindi, la taglia che usavate prima di rimanere incinta, perché questi indumenti prevedono comunque che siete gravide. Io ad esempio sto usando la S al settimo mese di gravidanza.

I modelli di Cache Coeur sono peraltro molto morbidi perché aperti sulla schiena, permettendovi così anche di non accaldarvi troppo. Essendo poi l’anno dei fenicotteri, io non ho potuto resistere al loro modello Miami, di un colore adorabile e con tanti piccoli fenicotteri (Maternity-tankini-miami).

Sempre della stessa marca e sempre lo stesso modello il costume, Marina, bianco e blu, è imprezziosito da una spilletta a forma di cuore (Maillot-grossesse-marin).

Molto varia è anche la collezione di Envie de fraise, marca che io ho potuto conoscere alla baby shower organizzato da fattore mamma e di cui mi sono subito innamorata.

Io ho acquistato il costume bianco e blu a righe (Raye-bleu-blanc) e un vestito premaman color corallo.

 

Il vantaggio di questi abiti è che si possono riutilizzare anche dopo la gravidanza, potete trovarne anche di adatti a delle cerimonie  o comunque a delle occasioni speciali e soprattutto, propongono una linea coordinata per tutta la famiglia, che io adoro. Ovviamente se avete delle femmine è il top, però ci sono anche dei capi per papà e bimbo coordinati alla mamma. In occasione del baby shower, hanno inoltre promesso che verrà ampliata la scelta di capi per i nostri ometti. Cosa che io gradirei alquanto!!

Se queste proposte non vi convincono potrete comunque trovare delle proposte carine ed economiche anche sui siti Bonprix,  Kiabi, Calzedonia, Prenatal, Asos o sull’inglese Mothercare.

Ecco qualche esempio:

 

C’è quindi solo l’imbarazzo della scelta. Voi per quale avete optato?

Mamma a bordo 2016