MR B: l’amico delle coliche

I neonati, si sa, piangono tanto. Esprimono con il pianto tutti i loro bisogni e stati d’animo. Il pianto è il loro linguaggio, il loro modo di attirare la nostra attenzione, un po’ plateale, ma sicuramente efficace.

 

Con il tempo ogni mamma impara a riconoscere la differente causa delle urla del bambino. Il modo in cui il bimbo piange quando ha fame è sicuramente diverso da quello dovuto al sonno o alla necessità di essere cambiato. Dare una risposta adeguata ai bambini è fondamentale, affinché essi si sentano compresi e sicuri e per instaurare una buona relazione con il genitore.

 

C’è però un altro tipo di pianto, quello dovuto alle coliche, che sembra proprio inconsolabile e di fronte al quale, in effetti, noi genitori possiamo fare ben poco. E’ facilmente riconoscibile perché accompagnato da irrigidimento degli arti inferiori, che spesso serra i pugni e flette e distende le gambe a scatto.

Le cause delle coliche non sono chiare. Quasi tutti i medici escludono che sia l’alimentazione della mamma a causarle (almeno che non mangi lenticchie e fagioli tutti i giorni), molti indicano invece la suzione errata del bambino, che ingoia aria, come la vera causa.

Fortunatamente il problema va scomparendo verso il terzo-quarto mese di vita. Pertanto noi siamo quasi al traguardo, ma abbiamo consumato una quantità non meglio identificata di prodotti per le coliche, che non ho ancora capito se servano ad eliminare i gas in eccesso o se semplicemente aiutino i genitori impotenti, dandogli l’impressione di aver fatto qualcosa.

 

A Natale, mentre cercavo un regalino per il mio piccolo Ludovico, ho scoperto un pupazzetto adatto proprio per le coliche. Si tratta di MR B, un peluche dotato di una tasca dove si inserisce un panetto termico. Il calore che sprigiona sul pancino del bambino, lo rilassa, limitando il pianto, durante il quale spesso il bimbo ingerisce altra aria, che dà il via ad un circolo vizioso delle coliche.

 

Io lo sto usando da un mesetto e Ludovico lo gradisce molto; grazie a MR B riesce infatti a rilassarsi e ad addormentarsi.

Oltre che per le coliche MR B, può anche essere utilizzato per riscaldare il lettino o la carrozzina e, grazie al forte contrasto tra bianco, nero e rosso, attira l’attenzione dei bambini, stimolando la vista.

Il peluche è, inoltre, prodotto con tessuti differenti, che stimolano il tatto del bambino; mentre le parti  fruscianti ne stimolano l’udito. Insomma è l’oggetto ideale per ogni scopo.

MR B diventerà l’oggetto di transizione per il vostro bambino, soprattutto se lo terrete con voi durante la gravidanza. Mettendolo poi nella culla, il bimbo potrà riconoscere il vostro odore e sentire che la mamma è vicina.

mr b coliche
mr b coliche

Mamma a bordo 2016